venerdì 18 gennaio 2013

Uomini donne e fischi


Internet è pieno di forum sull'argomento "uomo che fischia alla donna che passa".
Donne indignate, uomini tacciati di essere dei cafoni...di tutto di più.
Non molto tempo fa mi fece sorridere Giulia Innocenzi che, sul suo blog, si chiedeva, in quanto molto infastidita, perché gli uomini le fischiassero per la strada.
Ora vi dico la mia.

Ecco le reazioni delle donne al fischio dell'uomo, in base all'età, in una classica situazione: i muratori al lavoro, lei che passa e vai con i fischi.

Ragazzina (fino ai 18-20 anni ai miei tempi...ora l'età si è abbassata): si fa tutta rossa, oddio che cos'ho che non va? Il sedere grosso? Le tette piatte? Vuole scappare, non si gira e accelera il passo...e se poi mi stuprano??

20-30 anni: sicura di sé, se l'aspetta e il fischio arriva puntuale. Non si volta, testa alta passo sicuro, il fianco oscilla impercettibilmente di più. Che cavolo vogliono 'sti deficienti? Ma che si credono, che io li guardi? I soliti allupati...

30-35 anni: spesso già provata da gravidanze e con qualche chiletto in più la sicurezza vacilla, ma il fischio, quasi rassicurante, arriva. Magari lei ha il passeggino al seguito ma si concede un compiaciuto e accattivante sorriso, tanto sa che nessuno ha intenzione di stuprarla. Non che li ringrazi, ma in fondo le fa piacere constatare che piace ancora.

40 anni e oltre: se non si veste in maniera appariscente il fischio è più raro, salvo trovare l'estimatore. E a quest'età, strappare il fischio grazie al look succinto, rischia di cadere nel grottesco se non addirittura nel patetico. Si iniziano a ricordare i fischi con nostalgia, quasi come una dolce musica che accompagnava le nostre passeggiate. Li davamo per scontati...
Ma mettiamo che LUI fischi: lei non ci crede, pensa che fosse indirizzato a una ragazzina. Poi, con abilità da donna navigata, sbircia nel finestrino di un'auto parcheggiata che funge da specchio e vede che lui la sta guardando. Forse il muratore non vede bene, forse è gerontofilo, forse ha perso la mamma quand'era piccolo...
Ma chi se ne frega delle motivazioni. Fatto sta che LUI le ha regalato un istante frizzante, anzi forse le ha proprio rallegrato l'intera giornata.
Torna indietro e gli stringe la mano: "Grazie, se tu non fossi così giovane ti darei pure un bacio".
Poi tutta trulla torna a casa e già si pregusta la goduria di dirlo al marito che ovviamente non ci crederà.

Conclusione:  ragazze godetevi i fischi dato che non dureranno per sempre e, cari uomini, non smettete di fischiare: sarà cafone, ma fa un gran bene alla salute (e all'autostima).
Parola di mamita Simo. 



Foto tratta da google immagini

4 commenti:

  1. La regola vale anche per le "strombazzate di clacson?" :-)))))

    RispondiElimina
  2. sinceramente in queste pappagallerie non mi sono mai imbattuto... nella mia esperienza è solo uno stereotipo da cinema... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zio, buona nevosa domenica! (non nervosa...nevosa!)

      Elimina

Grazie per i graditi commenti, ma grazie soprattutto per aver avuto la voglia di leggermi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails