Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

Provate a convincerla voi

Sono una cagnolina di circa tre anni. Domenica scorsa mi sono persa. Ero disperata, cercavo la mia casa, i miei padroni, mentre vagabondavo su e giù lungo una strada provinciale molto trafficata. Mi ha trovata, mentre piangevo davanti al cancello di una casa che speravo disperatamente fosse la mia, un bambino di tredici anni. Aveva gli occhi  lucidi...non voleva lasciarmi andare più.
Sono strani, gli umani. I bambini non hanno paura di volerci bene, gli adulti invece sembra non vogliano lasciarsi andare. Dicono subito "No, non possiamo tenerla, non se ne parla neanche...". Tremavo, mentre il bambino mi stringeva stretta a lui promettendomi che non mi avrebbe lasciata sola a trascorrere una notte per la strada e intanto i capi branco umani telefonavano ai Vigili per denunciare il ritrovamento di una cagnolina con una specie di collare di corda adatto a un cane grande almeno tre volte me. C'era una festa di compleanno in quella casa, c'erano tanti bambini ed io correv…

Metto le tette al Post

Povera Mamma Simo, è proprio alla frutta, direte voi. Lei non le ha e le mette al Blog, le tette. Acuta osservazione, ma la vera motivazione è un'altra. Dando un'occhiata alle statistiche del mio Blog, ho scoperto che il post più letto è "Nuove mode", un post non più bello di altri né tantomeno più interessante o ben scritto. Anzi, sotto alcuni punti di vista, è abbastanza una tavanata, come molti dei miei post. Qual è la caratteristica che lo ha fatto svettare?
Potrebbe essere la foto? Una bella gnocca che esce dal mare con le tette al vento...
Da una più attenta osservazione dei dati statistici, novità di blogger, ho notato che le parole chiave digitate che hanno fatto sì che questo post abbia ricevuto un numero di otto volte superiore la media di visite dei miei post più letti, sono state:

"topless" "tette" "barbara berlusconi topless" "barbara berlusconi tette" "barbara berlusconi in costume"
Ecco spiegata l'impen…

A proposito di sfiga

TRAIETTORIA 1
Ho una probabilità su 622.614.630 di fare 6 al Superenalotto.
1,5 % è la probabilità che un frammento di satellite cada tra oggi e domani sul suolo italiano...e le probabilità, aggiornate di ora in ora, aumentano...
Una su 3.200 che colpisca una persona in qualsiasi parte del mondo...
Infine, io mi trovo in piena TRAIETTORIA1.
Con una discreta dose di sfiga, le percentuali salgono a dismisura, quindi mi chiudo in cantina fino a lunedì (mi tengo larga per maggior sicurezza).
E giuro che, se mi cade il frammento da 158 Kg sull' acero giapponese in giardino, già depresso di suo, mi incazzo come una belva.
Ah...se almeno piovessero polpette...



THE BEAST

Non sto a farvela lunga.
Oggi sono in pienaFASE IV:the beast, la belva.
Dato che scrissi unposttempo fa, se avete voglia di leggerlo, capirete...

Ma fatemi il piacere!

Quanti ce ne sono, in giro per il web, di blog di mamme come me.
Spesso si avverte in questi blog un senso di compiaciuta serenità, pare di entrare in case dove regnano i colori pastello e il profumo di lavanda, tra bambini che corrono e panni stesi... In genere i bambini vengono soprannominati con nomi fantasiosi e dolci, come "Caramellina", "Pulcino Bagnato", "Zucchero filato”o cose del genere.  Il papà, ovviamente ricco, bello, dolce affettuoso e paziente in genere viene chiamato “Angelo”, “Principe Azzurro" o "Uomo perfetto-meraviglioso”. Arriva sempre la sera tutto felice pieno di attenzioni per i piccoli e la domenica trullo-trullo-gioioso-allegro-saltellante porta la famiglia in fantastiche gite fuoriporta. Il Papà perfetto-felice-meraviglioso non russa, non si incazza, non manda mai a stendere Mammastupendamentefelice e non è mai noioso che lo schiacceresti contro al muro. No, Lui è il Principe Azzurro.
Poi c’è la casa, che non mancano di fo…

Io fasso te A BIDDEFUT!

ANTONIO BIGFOOT SILVA
Il vocabolario secondo lui, il Piccolo Tigro, un cucciolo di 3 anni e quattro mesi dolce tenero e indifeso...

Io fasso te A BIDDEFUT! (trad. Io ti faccio BIG FOOT, cioè ti dò un calcio in faccia. Tattica di difesa insegnatagli dal fratello in vista del primo giorno di scuola materna - vedere immagine in alto)

Mamma! Ino!(trad. mamma! vasino! oppure pannolino! oppure passeggino! L'interpretazione varia a seconda delle circostanze

Aaaada! Cacca aaaande! Beeeia! (trad. Guarda che cacca grande e bella! Dice fiero girando pericolosamente per tutta la casa con il vasino in mano tipo vassoio di pasticcini)

Mamma, t'amo ìe! (trad. mamma, ti amo da impazzire! Dolce cucciolo mio...)

Tu sei una mamma tittona, la più tittona delle mamme tittone! (grazie amore, lo so che ho qualche chilo di troppo, ma non esagerare per favore)

Mamma, tu sei uno poco vecca (sì, gioia, lo so che sono già un po' vecchia. L'importante è che non sia uno poco vacca, non ti pare?)

Io VENON!…

Il verme nel piatto

Non ho ancora capito perché, se disgraziatamente cade un capello nell'insalata, un pelo nella frittata o se una mosca annega nel minestrone, vada sempre a finire nel piatto dell'ospite.  L'altro giorno ero veramente fiera delle mie focaccine preparate per merenda, noi li chiamiamo i panini-pizza, perché sono delle specie di piadine fatte con la pasta per la pizza, ma cotte in padella. Sopra, quando sono ancora calde, metto la nutella e i pupi godono come scimmie!  Bene, c'erano i miei due dolci cuccioli affamati come belve più G., amico di Aladar, che mangia come Hulk. Porto in tavola i miei panini-pizza nonché la granella di nocciole, da mettere sopra la nutella, tipo ferrero rocher fai-da-te...'na goduria! Peccato che G., l'amico di mio figlio, dopo aver messo una bella manciata di nocciole sulla nutella mi dica:  -Simo! Ma qui c'è un verme! E si muove anche! Porca miseria, stava lì bello dritto sguazzando nella nutella e pareva mi guardasse. Mi sarei su…