mercoledì 19 gennaio 2011

Assorbenti per Signora

Assorbenti per Signora. Tema affrontanto splendidamente in svariate occasioni dalla mitica Luciana Littizzetto (leggi qui), la quale però non ha ancora trattato, mi pare, un aspetto della questione che a me sta molto a cuore.
Io mi rivolgo proprio a LORO: i produttori di assorbenti, i primi responsabili del PROBLEMA (sicuramente uomini).

Gentili Signori produttori di assorbenti,
mi spiegate una buona volta perché impiegate tutte le vostre risorse destinate alla ricerca e innovazione in una sola direzione? Perché siete costantemente alla ricerca di un ipotetico quanto assurdo e utopistico assorbente SUPER-ULTRA-MEGA-SOTTILE-INVISIBILE? Perché lo richiede il mercato? Ne siete proprio sicuri?!
Lo sapevate che non tutte le donne italiane hanno un micro flusso da femmina di chihuahua, da coniglietta nana, da gazzella della savana?

Lo sapevate che i vostri assorbenti ultra sottili a noi donne con un flusso medio/abbondante ci fanno fresco e al limite possiamo provare ad arrotolarli e usarli al posto del Tampax?
Me lo spiegate perché dobbiamo sentirci eternamente frustrate davanti a quegli enormi scaffali pieni di assorbenti a cercare disperate quelli con più “goccioline” e con più “ultra” che però alla fine sono tutti uguali…e quelle ali, a che cosa servono? A volare in bagno ogni tre minuti a cambiarci?
Provate un po’ a fare la più scontata delle prove: versate mezzo bicchiere d’acqua su uno dei vostri magici assorbenti ultra sottili-ultra assorbenti e poi mi fate sapere che cosa succede…però, quando fate la prova, indossatelo l’assorbente, così finalmente capirete come ci si sente in piena esondazione…

Come dobbiamo allora comportarci?
-Girare con decine di assorbenti e cambiarci ogni 5 minuti?
-Imbottirci di carta igienica ai lati- cotone dietro e sistemare più strati di assorbenti in modo da allargarne e allungarne la superficie?
-Rubare i pannoloni alla nonna?
-Fasciarci con la pellicola cuki così almeno salviamo i pantaloni?

…IO HO RISOLTO IL PROBLEMA...
No, non con i pannoloni per incontinenza, che sono carissimi ed è anche deprimente acquistarli prima del tempo (vorrei rimandare di qualche anno…);neanche con quelli post parto che costano una cifra, tipo 10 Euro per 10 pannolini
CON I PANNOLONI DEI BIMBI!!
Quelli ideali sono la taglia 7/18 Kg e se ne trovano di marche sconosciute a prezzo super conveniente.
Con una bella mutandona contenitiva è fatta. Ok, non sarà il massimo dell’estetica, ma chissenefrega, tanto in quei giorni siamo dei cessi ambulanti.
Ah, che bello.
Anche di notte, ho eliminato il problema delle fuoriuscite e non mi devo neanche più alzare verso le quattro del mattino…e quel bel pizzettino ai lati (alla faccia delle ali, completamente inutili) fa il suo bel dovere.

E così, come dice lo spot, mi sento sicura e serena, e quando mi spoglio la sera il mio bimbo più piccolo mi guarda incuriosito nel vedere che anche mamma indossa il pannolone con Winnie the Pooh e chissà che cosa pensa...
…Il problema ora è uno solo: riuscire a convincerlo a togliersi il pannolone…

E facciamoci due risate con la Litti…

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails