Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2011

AUGURI!!!

Ai miei cari amici blogger e a quelli non virtuali, a chi mi legge spesso e a chi è passato di qui per caso, a chi commenta e a chi legge nel silenzio.
A chi come me non ama questa pazza corsa ai regali che ci ha rovinato un po' il sapore del Natale. A chi cerca, come me, di vivere il Natale  attraverso gli occhi dei bambini... AUGURI! Mamma Simo


E per finire, gli auguri di PapàC, alias Corrado Cordova (per vederlo sotto la neve cliccare sul fiocco...)




Angeli e demoni

Giacomo Cutreraè un ragazzo dislessico, laureatosi nel 2010 in ingegneria. Ha deciso, vista la grande sofferenza da lui stesso vissuta, di scrivere un libro e di girare tutta l'Italia per informare, al fine che nessun bambino o ragazzo debba passare quello che ha passato lui.
Ho avuto la grande fortuna di assistere ad una sua conferenza recentemente ed è stata una serata per me e per mio figlio unica.
E' inutile dire ai nostri figli che anche Leonardo, Einsten, Walt Disney e Steve Jobb erano dislessici, perché loro, piegati e distrutti nell'autostima da anni di frustrazioni scolastiche, non ci crederanno mai, di essere dei geni; in genere sono convinti di essere dei cretini e basta.
Invece, avere davanti a sè un modello estremamente positivo come Giacomo Cutrera, che con sensibilità, ironia e grande umiltà (dote rara e meravigliosa!) racconta la propria storia fatta di sofferenza, incomprensioni, ingiustizie e anche della positiva svolta è davvero utile e importante per cam…

Struffolins

Giorni pieni questi. Di vomitini e cacarelle. Il piccolo di qua, il grande di là. Gastroenterite a gogò. Virus pre-Natalizio, dice la pediatra; una sorta di augurio di Buone Feste.  Facciamocene una ragione. E cuciniamo. Il profumo di dolci li farà guarire...e in effetti,  in tempi record, si sono ripresi entrambi.
Io mi sono dilettata con i muffins: qui la ricetta, la stessa del plum cake (mi raccomando, andateci dentro di scorza grattugiata di limone).


PapàC si è invece sbizzarrito con gli struffoli, tipico dolce napoletano natalizio. Ma PapàC non rivelerà mai per nulla al mondo la ricetta di zia Maria, quindi consiglio di guardare questa ricetta di Giallo zafferano...ho visto che anche lui la stava sbirciando...


Foto PapàC

Napoletanità

Ho già raccontato tempo fa, QUI, delle nostre pittoresche partenze per Napoli, dove due o tre volte l'anno ci rechiamo a trovare i nonni...ma non voglio ripetermi, dato che, Natale Pasqua o Ferragosto, è sempre la stessa storia.

Bene, potrei raccontarvi allora della bellezza di Napoli e del suo centro storico, dove, appena scesi dalla circumflegrea, ci si trova immersi nel cuore pulsante della città...di come un balcone possa diventare un quadro originale fotografato da tutti i turisti con il naso all'insù...

Le strade brulicanti di gente, tanta gente...

Il mercato del pesce nella Pignasecca...


Strane coppie si incontrano per le vie del centro storico...

Le bontà non mancano e neanche lo spirito napoletano...

Via San Gregorio Armeno, con i suoi Presepi, le botteghe artigiane e ancora fiumi di gente, ora che ci si prepara al Natale...





Ma il BABA' non può mancare...

E la pizza...finalmente LA PIZZA!

Potrei raccontarvi molto ancora...ma quello che vorrei raccontarvi, senza ca…