Passa ai contenuti principali

Una nuova casa!

Seguito di "Provate a convincerla voi" pubblicato mercoledì 28 settembre 2011


Venerdì 6 ottobre 2011
Avevo capito che c'era qualcosa di strano nell'aria già la mattina, quando Cate, quella dolce signora che si occupava di me al canile, era venuta a salutarmi. Stava per accadere qualcosa ed ero terrorizzata, temevo tornasse il veterinario!
Ero lì, nel recinto insieme ad altri trovatelli appena arrivati, quando sentii delle voci di bambini, delle voci conosciute e riconobbi degli odori familiari.
Non credevo ai miei occhi: Aladar e il Piccolo Tigro erano tornati!
Iniziai a saltare come una pazza mentre Aladar con gli occhi lucidi mi salutava e Piccolo Tigro con quel suo profumo di caramella alla fragola gridava "Sandy!! Sandy"!! E c'era anche il migliore amico di Aladar e Mamma Simo armata di macchina fotografica!


Erano davvero tornati...quasi non ci credevo più...
Dopo le pratiche per l'adozione salutai Cate che era contenta ma anche triste perché si era già affezionata a me, salimmo tutti in macchina e andammo verso casa.
Aladar mi teneva stretta in braccio e diceva che era tanto felice da non capire più nulla, mentre il Piccolo Tigro sul suo seggiolino mi diceva "adesso tai pessempe connoi!!"
A casa, ad aspettarmi, trovai una nuova cuccia colorata vicino al divano, una pallina blu , tanto buon cibo e Matilde, detta Mati
Mati non mi sembrava così felice, si arrabbiava quando i bambini mi cocclavano, si sentiva messa da parte, ma presto iniziò a tirarmi la sua pallina per giocare.
Fu una gran bella serata e mi addormentai tra i miei amici bambini, guardando i  "Barbapapà".

Il giorno dopo pensai che forse le mie disavventure non erano ancora terminate: Mamma Simo mi mise in una vasca bianca, mi riempì di schiuma, mi strofinò e mi lavò...poi fece lo stesso con Mati. E' un po' strana Mamma Simo, sembra che per far parte del suo branco sia necessario "fare il bagno". Dopo aver lavato me e Mati iniziò a rincorrere il Piccolo Tigro per fargli il bagnetto e poi venne il turno di Aladar, che proprio non ne voleva sapere...strani questi umani...

Ora faccio parte della famiglia, trascorro i pomeriggi a correre in giardino...mica come quella pantofolona di Mati, sempre sul divano. E siamo già quasi amiche...



Commenti

  1. Che bello Simo sono tanto contenta!!! Aspettavo questa notizia quasi con ansia!

    RispondiElimina
  2. Che bella cosa che hai fatto.
    Sicuramente avrai ancora più da fare ... due cani e due bimbi non sono pochi.
    Ma sono veramente felice perchè quella cagnolina ha un musetto tenerissimo.
    Immagino la gioia dei tuoi bimbi!

    RispondiElimina
  3. Ciao mamma Simo!
    Per fortuna che Sandy ha voluto raccontarci il magnifico seguito della sua avventura! Come sono contenta!l ^____^
    Simo,c'hai proprio un cuore grande grande!
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. quella che si dice una storia a lieto fine!!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  5. ti posso lasciare, anzi vi posso lasciare solo un grande sorriso. grazie sandy leggere la tua storia mi ha fatto caldo intorno al cuore!

    RispondiElimina
  6. Evviva, una volta tanto un lieto fine!!!!
    Un abbraccio a te e ai bambini, e una carezzona a Sandy. :-))))

    RispondiElimina
  7. Flying all the way just to see you and say hello...and wish you all the best for this new week. Great post! Visit me too. Good night, wonderful dreams…
    Greeting!!

    RispondiElimina
  8. Flying all the way just to see you and say hello...and wish you all the best for this new week. Great post! Visit me too. Good night, wonderful dreams…
    Greeting!!

    RispondiElimina
  9. sono lieta per il lieto fine... :)

    RispondiElimina
  10. Simo, come ti ho già detto, sei un mito! E' un bellissimo gesto di solidarietà e una splendida lezione di vita per i tuoi due cuccioli d'uomo, che si porteranno dentro per sempre :-) E anche Sandy te ne sarà per sempre riconoscente!
    Buona giornata e un abbraccione a tutta la famigliola sempre più grande!

    RispondiElimina
  11. Bene, allora vedo che siete tutti contenti!
    Sono contenta anche io: sono stata fortunata, è una cagnolina buona educata e intelligente! E poi è tanto affettuosa! Un'ottima pet therapy per quella schizzata di mamma Simo...

    Sonia...con Sandy e lo yoga mi sto evolvendo da paura...finisce che trovo la luce :-)
    ...e qui ci scappa il "mantra-post"...
    Un bacio grande a te e ....a cannibal-baby...nooooooo!!!Amore!!!!

    Nelson...tu c'hai un nome simile a quello di un detersivo per i piatti, quindi ti rispondo anche se sei uno SPAM e non te lo meriti.
    Eh no che non vengo a trovarti, perché chissà che cosa mi capita, dato che questo messaggio standard me lo hai già messo altre volte.
    Credo che questa sia una delle conseguenze dell'aver tolto i filtri...o no?
    Chi ne sa di più mi illumini (sempre a proposito di LUCE).

    RispondiElimina
  12. p.s. per zio(sempre se ripassi di qui)
    scusami perché ho rimosso un post recente con un tuo bel commento (c'era anche quello di turistadimestiere e un altro che, perdonatemi, non ricordo). Ti spiegherò in privato perché. Ma nessuno, qui, deve dirmi quello che devo fare. Questo è un free blog!!! (ti giro la mail che ho ricevuto: mi sono limitata a cancellare tutto ma avrei preferito mandarli affan...)

    RispondiElimina
  13. evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Speravo proprio che Sandy TORNASSE a casa!!! Bravi bravi!!! P.S. hai dovuto cancellare un post??? o.O

    RispondiElimina
  14. Sto aspettando di poter leggere la posta elettronica, perché il mio strapagato server sta facendo, come troppo spesso gli accade, i capricci...
    Appena leggo ti rispondo.
    Ciao carissima!! :)

    RispondiElimina
  15. ehm... tutto sistemato, ma il tuo inoltro non c'è... prova a rimandarmelo: adesso sono curioso... :-))

    RispondiElimina
  16. ma che post ti hanno fatto cancellare? chi??? (ovviamente rispondimi solo se vuoi)

    RispondiElimina
  17. Zio e Fra...vi ho scritto sulla mail. Baci!

    RispondiElimina
  18. Ciao Simo, ho deciso con molta tristezza di chiudere il blog. Ovviamente continuerò a seguire il tuo e a commentarti, se tu vorrai tenerti in contatto con me, dal momento che penso che chiuderò anche fb potrai farlo scrivendomi a lamammasemprelamamma@gmail.com
    sarò felice di spiegarti la mia scelta e soprattutto di continuare ad avere tue notizie...Grazie di tutto! Fabi

    RispondiElimina
  19. Ti ho scritto...ora aspetto tue notizie, a presto!!

    RispondiElimina
  20. Uffa ma hai già tolto il blog!!
    Dài che si può ripristinare...dài...spero che almeno tu abbia fatto un backup per salvare tutti i tuoi scritti.
    Ho capito, ci vediamo a Savigliano per un caffé.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i graditi commenti, ma grazie soprattutto per aver avuto la voglia di leggermi...

Post popolari in questo blog

Rimpatriata dei compagni di classe...20 anni dopo

Apro "gmail" e vedo che i miei ex compagni di Liceo, la 5^ B del 1989, organizzano una rimpatriata per sabato prossimo. Meraviglioso. Chissà se saremo i soliti quattro o cinque che ci rivediamo più o meno ogni 2-3 anni, o se ci saremo tutti. Ne dubito.
Bello ritrovarsi ora, nell'anno dei 40...

Al pensiero di rivederli, alcuni dopo una ventina d'anni, mi viene da fare il bilancio dei miei obiettivi raggiunti e non: chi ero 20 anni fa? Chi sono oggi? Come pormi di fronte a loro, che immaginano ancora quella ragazzina che non c'é più?
Non c'è più nulla, oggi, di quella Simo là che, a vederla in retrospettiva, manco mi piace.
E i miei sogni? Le mie aspirazioni? Quel mondo che dovevo divorarmi?
Chissà loro, se ce l'hanno fatta.
Molti di loro ce l'hanno fatta, lavorativamente parlando; chi avvocato, giornalista, psicologa, agente finanziario, veterinario...gran bella classe, la nostra 5^B. Poi matrimoni, separazioni, figli e RI-figli...abbiamo già una vi…

Metto le tette al Post

Povera Mamma Simo, è proprio alla frutta, direte voi. Lei non le ha e le mette al Blog, le tette. Acuta osservazione, ma la vera motivazione è un'altra. Dando un'occhiata alle statistiche del mio Blog, ho scoperto che il post più letto è "Nuove mode", un post non più bello di altri né tantomeno più interessante o ben scritto. Anzi, sotto alcuni punti di vista, è abbastanza una tavanata, come molti dei miei post. Qual è la caratteristica che lo ha fatto svettare?
Potrebbe essere la foto? Una bella gnocca che esce dal mare con le tette al vento...
Da una più attenta osservazione dei dati statistici, novità di blogger, ho notato che le parole chiave digitate che hanno fatto sì che questo post abbia ricevuto un numero di otto volte superiore la media di visite dei miei post più letti, sono state:

"topless" "tette" "barbara berlusconi topless" "barbara berlusconi tette" "barbara berlusconi in costume"
Ecco spiegata l'impen…

Amare un artista

Amare un artista. Non lo stereotipo di artista, inteso come un uomo sopra le righe, genio e sregolatezza, sguardo languido bohémien. No, niente a che vedere con una copia mal riuscita di Johnny Depp in "Chocolat".
Un artista vero, con il suo incasinato mondo interiore, con il quale ci si ritroverà spesso a fare i conti; con il suo primo grande amore, quell'arte che lo nutre ma che spesso lo annienta. Amore e odio: questo prova lui per la sua arte, ma non ne potrà fare mai a meno, e alla fine sarà sempre il suo rifugio.
Apparentemente fragile, in realtà forte come una roccia, ma non lo saprà mai. Non sa di avere un dono prezioso che le persone "normali" non hanno. Il vero artista è umile, troppo umile, ma ha un bisogno vitale delle conferme altrui. Capace di amare alla follia, così come di rinchiudersi nel guscio e svanire nel nulla. Impossibile non amarlo, quando se ne percepisce l'essenza.
E forse, un artista, è l'unico uomo che si può amare per sempre con …