Passa ai contenuti principali

Rimpatriata dei compagni di classe...20 anni dopo


Apro "gmail" e vedo che i miei ex compagni di Liceo, la 5^ B del 1989, organizzano una rimpatriata per sabato prossimo. Meraviglioso. Chissà se saremo i soliti quattro o cinque che ci rivediamo più o meno ogni 2-3 anni, o se ci saremo tutti. Ne dubito.
Bello ritrovarsi ora, nell'anno dei 40...

Al pensiero di rivederli, alcuni dopo una ventina d'anni, mi viene da fare il bilancio dei miei obiettivi raggiunti e non: chi ero 20 anni fa? Chi sono oggi? Come pormi di fronte a loro, che immaginano ancora quella ragazzina che non c'é più?
Non c'è più nulla, oggi, di quella Simo là che, a vederla in retrospettiva, manco mi piace.
E i miei sogni? Le mie aspirazioni? Quel mondo che dovevo divorarmi?
Chissà loro, se ce l'hanno fatta.
Molti di loro ce l'hanno fatta, lavorativamente parlando; chi avvocato, giornalista, psicologa, agente finanziario, veterinario...gran bella classe, la nostra 5^B. Poi matrimoni, separazioni, figli e RI-figli...abbiamo già una vita alle spalle!
Rivedersi sarà come mettersi davanti allo specchio. Il problema è che i bilanci non sono mai in attivo, si tende ad essere molto critici con se stessi, dimenticando le conquiste e amplificando i rimpianti.

Sono curiosa di rivederli, con gli occhi di oggi...ragazze diventate donne e ragazzini timidi e impacciati diventati uomini...

Mi scrive un compagno, che rintraccia la mia mail dalla lista, quello che in quinta era dietro di me nel banco.
Biondino con gli occhi grigio-azzurro, viso perfetto, un mix tra Brad Pitt e Di Caprio, 'na meraviglia, di poche parole, sempre imbronciato. Quello che sembrava non gliene fregasse un tubo delle ragazze. Lui era nel suo mondo.
Mi dice, dopo 20 anni, che  ha passato un anno a guardarmi la schiena...ma allora sei scemo?!?
E' possibile che i migliori non si facessero mai avanti? Te lo dicono dopo 20 anni, i furbi, mentre allora chi si faceva avanti erano solo i soliti arroganti strafottenti stronzi. E noi, oche, ci stavamo anche.
Ah, che bei tempi però...
Poi il bel Di Caprio conclude così la sua mail: "Sei sempre figa, vero?"

Senti bello, ora ti spiego un paio di cose: se vuoi che io non venga alla rimpatriata, hai scelto la domanda giusta. Come credi che possa reggere tali aspettative?
Ho capito che tu hai tre figli, ma io ne ho due e, leggera differenza, li ho anche portati nella pancia per nove mesi ciascuno, per un totale di diciotto mesi, più un annetto e mezzo totale di allattamento, più tutti gli anni che mi porto sul gobbo...e me lo spieghi come faccio ad essere la figacciona di 20 anni fa?!?
Sai come si suol dire, sono più bella dentro, ma imbefanita fuori.

...E tu? Sei ancora il Di Caprio della 5^B?
...Spero proprio di no...o, giuro, ti prendo a cazzotti!

Commenti

  1. A me personalmente non piacciono 'ste rimpatriate scolastiche..le trovo molto patetiche.
    Ma io sono cinica per certi versi, quindi non faccio testo!
    Alcuni miei vecchi compagni di scuola mi piacerebbe anche rincontrarli, altri invece sono felicissima di averli persi per strada.
    Uno l'ho lasciato che voleva farsi prete.
    Vorrei tanto sapere se adesso attende il trapasso di Benedetto per diventare Papa o se, invece, ha rinunciato alla tonaca per una bella gnocca.
    Lui era BELLISSIMO, in cuor mio spero si sia convertito allo SCIUPAFFEMMINESIMO!
    ;)

    RispondiElimina
  2. Per la miseria come mi piacerebbe prendere parte a questa rimpatriata, così, solo per curiosità.
    Mi auguro che tu ne faccia un post.
    Qualcosa mi fa capire che ci hai già pensato.
    Lo spero e...sii te stessa nell'incontrare i tuoi vecchi-giovani compagni di liceo.

    RispondiElimina
  3. @Grace, ovviamente solo tu potevi avere il compagno di scuola aspirante prete! Spero anch'io abbia optato per la gfnocca.
    Per quanto riguarda la pateticità, non la vedo così, anzi ho voglia di rivedere alcuni di loro, che più passa il tempo, più ricordo con affetto!

    @Monticiano, certo che farò il post...chissà se umoristico, malinconico o, come dice Grace, patetico...vedremo...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. @grace...la conoscevi la gfgnocca??? Tasti vicini traditori!

    RispondiElimina
  5. Ue' Ue'.. aspe'..mi spiego meglio..io vederei una mia EVENTUALE rimpatriata una roba patetica.
    Per coloro a cui piace...è un EVENTO BELLISSIMO!
    Anzi aspetto di leggere il raccontone della serata.
    La gfgnocca chi è? La gnocca di turno del Grande Fratello hahahah!
    Baci SimoBBella :)

    RispondiElimina
  6. Io le compagne più care, quelle con cui facevamo le c.....e non le ho mai perse di vista ogni tanto ci troviamo a mangiare la pizza e ci divertiamo come quando avevamo 18 anni... le altre invece si sono allontanate, ma anche allora non avevamo molto in comune, ero tra le casiniste dell'ultima fila. Quanto mi sono divertita a scuola!!! In quanto ai ragazzi che ci piacevano rivedendoli ti dici pericolo scampato meno male che non mi si filava!!! Baci divertiti alla rimpatriata e comunque gli anni passano per tutti!

    RispondiElimina
  7. Spero per "Di Caprio" che non sia più "Di Caprio"!
    aspetto racconto "com'è andata"
    Baci cara

    RispondiElimina
  8. @Grace, chissà perché rileggiamo solo dopo l'invio...boh...misteri...

    @eh sì, Eli, per fortuna passano per tutti e speriamo non invano

    @pagnottella, arriva il racconto, arriva...ciao cara e dolce amica!

    RispondiElimina
  9. Eh sì, non sarebbe male leggere il tuo resoconto di questa rimpatriata.

    RispondiElimina
  10. sai che da noi (croazia) sono una tradizione. ogni 10 anni ci si rivede...insegnanti compresi.
    poi in fine dei conti siamo tutti un po curiosi a sbirciare nelle vite dei altri...Aspetto allora il seguito..

    RispondiElimina
  11. ...è spassosissima questa cosa...intanto occorre fare alcune precisazioni!!!ho lanciato questa provocazone "sei sempre figa vero"!! a Simona ed ho usato la parola sempre non a caso... non ho scritto "ancora" perchè per noi della 5 B la oggi mamma Simo ha incarnato per più di una primavera l'idea della bellezza ...quella che ti toglie il fiato e che un po' anche ti imbarazza...ma mentre noi si smanettava negli anni 80 con motorette e marmitte lei era già una donna con un'ironia che ti tagliava le gambe!! vero Simona!!
    ....poi ho letto il blog e anche i commenti e mi sono messo subito a dieta per sabato..eh per fare bella figura...che poi per noi della "5" B Simona sarà sempre quella di 20 anni fa'...anche se con n figli e n anni e rughe sul groppone e la cosa più divertente è che lei.... lo sa!!!

    RispondiElimina
  12. @Alberto-Di Caprio...esagerato!!
    Comunque mi sono alzata di un metro dalla sedia...grasssssie!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. @Ciao Tizyana, ormai il resoconto è un dovere...spero di avere sufficienti elementi per farlo interessante...

    @jole, sai che mi hai dato un'idea? Ci sarebbe un prof che mi piacerebbe invitare, il nostro mitico Aldo, prof di italiano e latino. Una leggenda vivente!

    RispondiElimina
  14. Ma che bel post! Per quanto mi riguarda, essendo stata sballottata in giro per l'Italia dai traferimenti di mio padre, ricordo vari gruppi di ex compagni di classe, alcuni dei quali rivedrei molto volentieri, mentre la classe del liceo non era proprio il massimo quanto a coesione e naturalmente ci si è persi di vista, senza contare che io nel frattempo ho pure cambiato città... Gli aggiornamenti, e tanti retroscena spassosi, li ho però avuti recentemente dalla mia ex insegnante di latino e greco, una donna eccezionale che ogni tanto mi viene a trovare quando passa da queste parti e che rivedo sempre molto volentieri. Mi raccontava che poco tempo fa hanno fatto la rimpatriata "dei 40 anni", ossia quelli che hanno fatto la maturità quaranta anni fa, il che ovviamente mi ha fatto sentire giovanissima, visto che all'epoca ero nel pancione di mamma! ;-)
    Peraltro c'è da dire che due mie care amiche sono ex compagne di scuola, di altre classi, e una delle mie amiche "storiche", la mia testimone di nozze, è stata mia compagna di classe per ben sette anni, il che vista la mia mobilità è un record!
    Comunque, sarà l'annata, ma la mia ex quinta ELEMENTARE sta organizzando una rimpatriata, indovinate dove? A Sorrento! Bisognerà organizzarsi...
    Bacioni!

    P.S. Alberto, la Simo è strafiga, dentro e fuori, fidati! :-)

    RispondiElimina
  15. Ciao Soniaaaaa!!!
    Certo che è assurdo, riusciamo a comunicare di più così che non "dal vivo". Se penso che sei stata qui una settimana e manco ci siamo viste, mi viene ancora il nervoso...quella sera poi mi sono persa tra panettiere, fruttivendolo e salumiere e son dovuta poi correre a prendere Aladar a Tennis.
    La prossima volta poche balle, si organizza con ANTICIPO, dovesse crollare il mondo.
    Per la rimpatriata a Sorrento, che bella occasione per andarci! Io manco li ricordo più tutti compagni di quinta elementare!
    Complimento per complimento...ciao bella gnoccona!!!!

    RispondiElimina
  16. Io ne ho fatta una anni fa con quelli delle elementari...risultato? Lo stronzo è rimasto stronzo, il timido è rimasto timido e la rinco è rimasta rinco. La rinco sono io. Chettelodicoaffà?
    Ciao Figa! :-D

    RispondiElimina
  17. @Simo: fossero tutte come te, le rinco...avercene!

    RispondiElimina
  18. ...carissima Sonia, mi fido ma.... non avevo dubbi..

    RispondiElimina
  19. anche noi abbiamo fatto la rimpatriata dopo 20 anni (maturità nel 90) ed è stato bello, ci siamo ammazzati dalle risate, ci siamo visti tutti uguali a 20 anni fa... anche se ci siamo ritrovati solo in 6 su 25. pochi ma buoni :)
    ma poi l'avete fatta la rimpatriata?

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i graditi commenti, ma grazie soprattutto per aver avuto la voglia di leggermi...

Post popolari in questo blog

Metto le tette al Post

Povera Mamma Simo, è proprio alla frutta, direte voi. Lei non le ha e le mette al Blog, le tette. Acuta osservazione, ma la vera motivazione è un'altra. Dando un'occhiata alle statistiche del mio Blog, ho scoperto che il post più letto è "Nuove mode", un post non più bello di altri né tantomeno più interessante o ben scritto. Anzi, sotto alcuni punti di vista, è abbastanza una tavanata, come molti dei miei post. Qual è la caratteristica che lo ha fatto svettare?
Potrebbe essere la foto? Una bella gnocca che esce dal mare con le tette al vento...
Da una più attenta osservazione dei dati statistici, novità di blogger, ho notato che le parole chiave digitate che hanno fatto sì che questo post abbia ricevuto un numero di otto volte superiore la media di visite dei miei post più letti, sono state:

"topless" "tette" "barbara berlusconi topless" "barbara berlusconi tette" "barbara berlusconi in costume"
Ecco spiegata l'impen…

Amare un artista

Amare un artista. Non lo stereotipo di artista, inteso come un uomo sopra le righe, genio e sregolatezza, sguardo languido bohémien. No, niente a che vedere con una copia mal riuscita di Johnny Depp in "Chocolat".
Un artista vero, con il suo incasinato mondo interiore, con il quale ci si ritroverà spesso a fare i conti; con il suo primo grande amore, quell'arte che lo nutre ma che spesso lo annienta. Amore e odio: questo prova lui per la sua arte, ma non ne potrà fare mai a meno, e alla fine sarà sempre il suo rifugio.
Apparentemente fragile, in realtà forte come una roccia, ma non lo saprà mai. Non sa di avere un dono prezioso che le persone "normali" non hanno. Il vero artista è umile, troppo umile, ma ha un bisogno vitale delle conferme altrui. Capace di amare alla follia, così come di rinchiudersi nel guscio e svanire nel nulla. Impossibile non amarlo, quando se ne percepisce l'essenza.
E forse, un artista, è l'unico uomo che si può amare per sempre con …