Passa ai contenuti principali

Sesso cannella e vacanze...

foto Corrado Cordova

Mamma Simo va in vacanza.
Non sto a raccontarvi delle mie rocambolesche partenze, dato che le ho già descritte in un precedente post; voglio piuttosto lasciarvi con un buon sapore in bocca... anzi, con un buon profumo nel nasino.

Estate: il caldo esalta e amplifica i profumi, gli ormoni sopiti si risvegliano.
E Mamma Simo decide così di lasciare il blog avvolto da un aroma speziato ed esotico, giusto per rispolverare la sua natura sensuale da qualche tempo finita, insieme alla polvere, nel sacchetto del Folletto.

Vi regalo la ricetta di una pozione magica, regalatami a sua volta da una cara amica che la apprese anni fa da una zingara spagnola.
Declino ogni responsabilità per gravidanze non desiderate, vedetevela voi.
Occhio, è una bomba. Gli uomini non capiscono perché, ma escono letteralmente di senno. Non rispondono più delle loro azioni.

Ecco la ricetta:
una brocca d'acqua tiepida o fresca (se riuscite a buttarvi addosso una brocca di acqua gelata, fate pure);
un cucchiaio di miele;
un cucchiaio di cannella in polvere;
poche gocce di profumo: dev'essere un profumo molto delicato. Io uso la rosa o muschio e more.

...E poi?
Dopo aver fatto la doccia, come ultimo risciacquo, versatevi addosso questa miscela afrodisiaca, senza risciacquarvi più.
Asciugatevi delicatamente e non temete per il miele: non vi lascerà appiccicaticce, anzi lascia la pelle incredibilmente vellutata. Unico lieve inconveniente, un po' di polvere di cannella...beh, spolverare prima dell'uso, no?

La prima volta  in cui sperimentai questa pozione, non ero ancora uscita dalla doccia che PapàC già faceva cucù nel bagno. Il profumo di cannella, i vapori della doccia, il delicato profumo di rosa si erano già mescolati al mio odore personale e avevano invaso tutta la casa di un profumo per lui irresistibile.
Non capiva perché...ma era già arrapato come un gorilla di montagna...
Lascio immaginare il resto.

Ho poi svelato il tutto a PapàC, anche perché aveva trovato in giro qua e là per il mio corpo della strana  polverina rossiccia...
Il bello è che gli uomini hanno una memoria a brevissimo termine, quindi anche se gli svelate il segreto e dopo un po' riprovate, la magia si ripete e loro manco collegano.

Occhio se uscite, nelle calde sere d'estate. Il sudore amplifica questo atavico sentore della vostra pelle. Una mia amica si trovò in aeroporto con uno attaccato tipo cozza dietro di lei con lo sguardo che sembrava in trance. Un'altra mollò uno sberlone a uno che, durante un affollato concerto, le mise la mano in mezzo alle chiappe. Meglio restare tra le mura domestiche.

La cosa più bella è che si crea l'imprinting.
Cioè?
Primo, ognuna ha il proprio profumo personale, quindi questo intruglio non sarà mai uguale; ogni donna lo personalizzerà. Secondo, il vostro compagno, ogni volta che sentirà il profumo di cannella penserà a voi, in quella precisa e piacevole circostanza.
Mi spiego meglio: quando un giorno vi troverete in un bar e lui si mangerà uno strudel con la cannella,  alzando lo sguardo vi guarderà con occhi inondati da un'improvvisa luce...oppure quando gli preparerete una torta bella gonfia di cannella non riuscirà neanche a mangiare l'ultimo boccone...

Maschi lettori, non ditemi che questa è manipolazione...che siete contenti anche voi!

Un bacio a tutti, tuttissimi i miei amici e amiche di blog. Tra un paio di settimane son di nuovo qui. Vi voglio bene. Ciaoooooooo!!!!!!!!!!!

p.s. fatemi sapé...








Commenti

  1. non so se:
    - sono invidioso di
    - incazzz perché la mia
    - cercare al più presto una che
    - varie ed eventuali
    poi ci penso, intanto buone vacanze, ciao. :D

    RispondiElimina
  2. Robydick...vai di astuzia...falle trovare la ricetta per caso...oppure prova tu!!
    Magari funziona anche al maschile!!!!

    RispondiElimina
  3. Ihihih...sono curiosa di provare! ;-)
    Allora buone vacanze e salutami Procida!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  4. si dai proviamo proviamo... :)

    RispondiElimina
  5. prendo nota :)
    buona vacanze Simo!
    un bacione e buon divertimento

    RispondiElimina
  6. Buona vacanza Simo!!! La pozione magica è da provare:-)))
    Grazie!!

    RispondiElimina
  7. Con la fiacca che battiamo ultimamente potrebbe essere un'idea! L'unico mio dubbio è: perché la cannella non si scioglie nell'acqua?

    Ah, buone vacanze eh! ;-)

    RispondiElimina
  8. Forte, ed io che uso sempre lo stesso lio di mandorle dolci, è da provare....brava la nonnina ;-) buone vacanze

    RispondiElimina
  9. sei stata premiata! :D
    passa a ritirare
    http://robydickwritings.blogspot.com/2010/07/premio-dardos.html

    RispondiElimina
  10. Questa sì che è una ricetta! :-)
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  11. ho scoperto da poco il tuo blog, mooolto interessante :)
    da provare a breve l'intruglio di cannella e ti farò sapere
    (anche io sono piemontese, di torino)
    ciao
    Dida

    RispondiElimina
  12. Fatemi sapere...
    Benvenuta Dida! Allora siamo quasi vicine di casa, neh??

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i graditi commenti, ma grazie soprattutto per aver avuto la voglia di leggermi...

Post popolari in questo blog

Rimpatriata dei compagni di classe...20 anni dopo

Apro "gmail" e vedo che i miei ex compagni di Liceo, la 5^ B del 1989, organizzano una rimpatriata per sabato prossimo. Meraviglioso. Chissà se saremo i soliti quattro o cinque che ci rivediamo più o meno ogni 2-3 anni, o se ci saremo tutti. Ne dubito.
Bello ritrovarsi ora, nell'anno dei 40...

Al pensiero di rivederli, alcuni dopo una ventina d'anni, mi viene da fare il bilancio dei miei obiettivi raggiunti e non: chi ero 20 anni fa? Chi sono oggi? Come pormi di fronte a loro, che immaginano ancora quella ragazzina che non c'é più?
Non c'è più nulla, oggi, di quella Simo là che, a vederla in retrospettiva, manco mi piace.
E i miei sogni? Le mie aspirazioni? Quel mondo che dovevo divorarmi?
Chissà loro, se ce l'hanno fatta.
Molti di loro ce l'hanno fatta, lavorativamente parlando; chi avvocato, giornalista, psicologa, agente finanziario, veterinario...gran bella classe, la nostra 5^B. Poi matrimoni, separazioni, figli e RI-figli...abbiamo già una vi…

Amare un artista

Amare un artista. Non lo stereotipo di artista, inteso come un uomo sopra le righe, genio e sregolatezza, sguardo languido bohémien. No, niente a che vedere con una copia mal riuscita di Johnny Depp in "Chocolat".
Un artista vero, con il suo incasinato mondo interiore, con il quale ci si ritroverà spesso a fare i conti; con il suo primo grande amore, quell'arte che lo nutre ma che spesso lo annienta. Amore e odio: questo prova lui per la sua arte, ma non ne potrà fare mai a meno, e alla fine sarà sempre il suo rifugio.
Apparentemente fragile, in realtà forte come una roccia, ma non lo saprà mai. Non sa di avere un dono prezioso che le persone "normali" non hanno. Il vero artista è umile, troppo umile, ma ha un bisogno vitale delle conferme altrui. Capace di amare alla follia, così come di rinchiudersi nel guscio e svanire nel nulla. Impossibile non amarlo, quando se ne percepisce l'essenza.
E forse, un artista, è l'unico uomo che si può amare per sempre con …

Metto le tette al Post

Povera Mamma Simo, è proprio alla frutta, direte voi. Lei non le ha e le mette al Blog, le tette. Acuta osservazione, ma la vera motivazione è un'altra. Dando un'occhiata alle statistiche del mio Blog, ho scoperto che il post più letto è "Nuove mode", un post non più bello di altri né tantomeno più interessante o ben scritto. Anzi, sotto alcuni punti di vista, è abbastanza una tavanata, come molti dei miei post. Qual è la caratteristica che lo ha fatto svettare?
Potrebbe essere la foto? Una bella gnocca che esce dal mare con le tette al vento...
Da una più attenta osservazione dei dati statistici, novità di blogger, ho notato che le parole chiave digitate che hanno fatto sì che questo post abbia ricevuto un numero di otto volte superiore la media di visite dei miei post più letti, sono state:

"topless" "tette" "barbara berlusconi topless" "barbara berlusconi tette" "barbara berlusconi in costume"
Ecco spiegata l'impen…