venerdì 5 febbraio 2010

Focaccia al rosmarino



Ecco la ricetta della mia focaccia, elaborata in anni e anni di merende...gettonatissima da Michi, Diego e Giulio...non viene una volta uguale all'altra (risentirà dei miei umori?), ma piace sempre...
Dopo le recenti influenze partenopee, è diventata ancora più buona!


 400 gr di farina tipo America (detta manitoba)...è quello che ho scoperto parlando con pizzaioli napoletani. In mancanza, usare il tipo "0" e non il tipo "00"
mezzo panetto di lievito fresco oppure una bustina di lievito essiccato
un bicchiere di acqua tiepida
mezzo bicchiere di olio di oliva di buona qualità
sale q.b.
un rametto di rosmarino
sale grosso


In una terrina, sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e aggiungervi due o tre manciate di farina. Lasciar riposare questa pastella in luogo tiepido per mezz'ora.


Si otterrà una pastella "cresciuta" che andrà aggiunta alla restante farina (bisognerebbe fare la fontanella ecc...ma io non la faccio mai e butto la farina direttamente nella terrina).
Aggiungere quindi il sale: due manciate nel caso si sia usato il lievito fresco, di più nel caso del lievito essiccato che richiede 2 cucchiaini di zucchero per essere attivato...assaggiare è il modo migliore per non sbagliare!
Aggiungere l'olio e iniziare a impastare con le mani: l'impasto deve diventare liscio e non attaccarsi alle mani.
Ma spesso è troppo duro o troppo molle: nel primo caso aggiungere un po' di latte, nel secondo un po' di farina.
IMPORTANTE! Dopo aver impastato per 10 minuti circa, sbattere l'impasto con forza più volte sul tavolo: lo rende più morbido e aiuta anche a sfogare eventuali nervosismi repressi!

Far lievitare in luogo tiepido per qualche ora. Dopo un'ora si può prendere il panetto e reimpastarlo rifacendo la palla.
Dipende dal tempo che si ha, ma più lievita più viene soffice.

Stendere la pasta e metterla nella teglia rotonda rivestita con la carta da forno e lasciarla ancora lievitare per almeno mezz'ora: a questo punto fare i buchi schiacciando la pasta con il dito per dare il tipico aspetto della focaccia.

Non è finita...in un bicchiere mettere 2 dita d'acqua e altrettanto olio e sbattere con una forchetta: versare sulla focaccia uniformemente e terminare con il rosmarino e il sale grosso.
Mettere in forno già caldo alla massima temperatura per 10 minuti circa.
Quando inizia a dorare è pronta!


Questa è la base che uso anche per la pizza.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i graditi commenti, ma grazie soprattutto per aver avuto la voglia di leggermi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails